Traduttore

martedì 8 agosto 2017

Syphilis di Jeremy Sherr (Associazione Lycopodium)

Sembra che oggi l'Omeopatia sia diventata uno degli "sport nazionali" (in senso simbolico) più apprezzati. Ultimamente è uscito, in prima traduzione italiana, uno dei libri più significativi di Jeremy Sherr, conosciuto come uno dei miglior stimati omeopati contemporanei. Egli nasce nel 1955 in Sud Africa, ancora oggi è molto attivo nella sua professione, Sherr è un vero e proprio innovatore, ma sempre nella traccia della tradizione e del produttivo pensiero di Hahnemann (medico tedesco fondatore di una medicina alternativa chiamata omeopatia). Tornando alla recensione di questo testo, il titolo dell'opera fa riferimento a un libro chiave del medico cinquecentesco che si chiamava "Girolamo Fracastoro" ritenuto il fondatore della moderna patologia medica (Syphilis sive de morbus gallicus). La traduzione di questo testo è di Valerio Selva, medico omeopata che testimonia la poliedricità e la profonda cultura dell'autore. Questo è un libro specifico per gli addetti ai lavori cui Sherr regala nuovi spunti di riflessione e l'invito a sperimentare. 

Nessun commento:

Posta un commento